"Le Offerte Speciali"

picture

ALBERGO FORLI SOGGIORNO LAVORO RISTORANTE

Convenzioni Aziende con ristorazione


picture

ALBERGO CESENA SOGGIORNO LAVORO RISTORANTE

Convenzioni Aziende con ristorazione





"Eventi"

FRATTA CABARET da Nadiani

PROGRAMMA 2015 / 2016 info Prenotazione Tavoli tel: 0543 460591 


 

 

WiFi Zone

 

Visitare Predappio a 20 minuti dal nostro Hotel



Recandosi verso l’Appennino nella val del Rabbi, a soli 20 minuti dal nostro accogliente hotel a Bertinoro e a 15 km da Forlì, raggiungerete il comune di Predappio una zona circondata da verdi colline e innumerevoli pianure.
Molto interessante dal punto di vista naturalistico e artistico è l’antico capoluogo di Predappio Alta, che sorge su di una roccia caratteristica per la Rocca, un imponente castello barricato fra le case del borgo medievale opera di Giovanni d’Appia e per la chiesa di Santa Maria Assunta ed il Santuario della Beata Vergine della Maestà del lontano Settecento.

Nel 1927, per motivi di sicurezza dovuti al timore di frane e cedimenti della roccia, il capoluogo di Predappio venne spostato dalla zona alta a Dovia, la vallata sottostante. Questo spostamento rappresentò l’occasione per la fondazione e la costruzione di un abitato tipico fascista della terra natale di Benito Mussolini.
Il nuovo centro prese poi il nome di Predappio Nuova organizzato intorno a due centri principali quello economico con il Mercato dei viveri ai piedi del poggio sul quale è presente la casa di Benito Mussolini e quello istituzionale della piazza su cui si affacciano il Palazzo Municipale, la chiesa parrocchiale, la sede dei servizi sanitari, la caserma dei carabinieri e la casa del fascio, raggiungibili da vie perfettamente parallele tra di loro e perpendicolari al viale principale.

Di particolare interesse è la Chiesa di Sant’Agostino in stile romanico, con un’unica navata che conserva affreschi raffiguranti la storia della chiesa stessa.
I luoghi da visitare a Predappio sono la Casa Natale di Mussolini, oggi sede di iniziative culturali e approfondimenti della storia del Novecento ed il Cimitero di San Cassiano in Pennino che ospita l’intera famiglia Mussolini.
Da non perdere è il Museo Urbano, un “museo all’aperto” che propone la visita delle testimonianze più significative dell’architettura del periodo fascista.

Inoltre, questa località frequentata da diverse persone per stima di Mussolini o per semplice curiosità, è conosciuta per il suo ottimo vino Sangiovese, tipico delle aree romagnole prodotte dall’omonimo vitigno che nelle colline di Predappio trova la propria area ideale.